L’acquisizione dell’italiano L2 da parte di immigrati adulti

L’acquisizione dell’italiano L2 da parte di immigrati adulti

Autore: 

Atti del XIII Convegno Nazionale ILSA, Edilingua, Roma, 2005

Il volume curato da Jafrancesco presenta la raccolta degli atti del convegno ILSA tenutosi a Firenze il 16 ottobre 2004 sul tema dell’acquisizione dell’italiano L2 da parte di immigrati adulti. La varietà dei contributi proposti ben rappresenta la complessità e la vastità del tema che non si esaurisce nell’ambito stretto della didattica ma che interessa ed è interessato da questioni che vanno a toccare anche ambiti diversi come quello politico, sociologico e socio-culturale. Nel primo contributo presentato, di Massimo Vedovelli, sono esposte alcune riflessioni relative alla posizione dell’italiano nel mondo e al valore della lingua italiana nel mercato globale delle lingue ma anche all’identità della lingua italiana tra gli immigrati e alle possibili politiche linguistiche per il mantenimento delle lingue d’origine degli immigrati e lo sviluppo del plurilinguismo. Il secondo articolo di Giuliano Bernini è dedicato all’apprendimento del lessico con riferimento ai fattori che lo influenzano anche in relazione alla L1 dei discenti. Anche il contributo successivo, di Gabriele Pallotti riguarda l’ambito acquisizionale ed è dedicato alle teorie sull’interlingua e sulla processabilità e ai principi di sequenzialità nell’apprendimento e alle ricadute didattiche di questi principi. Sabrina Machetti propone una riflessione sulla spendibilità delle Certificazioni per gli adulti immigrati mentre nel contributo successivo Gioia Maestro presenta una sperimentazione didattica con studenti immigrati nella scuola superiore con riflessioni sulle implicazioni socio-relazionali e culturali. Anche l’articolo di Edoardo Masciello è dedicato alla descrizione di una sperimentazione didattica con adulti religiosi, della quale vengono illustrati gli obiettivi, le fasi del lavoro e gli strumenti utilizzati. Nel settimo saggio Fernanda Minuz illustra il problema del bisogno di alfabetizzazione che viene rilevato tra gli immigrati adulti e propone alcune soluzioni e suggerimenti didattici che si possono attivare con questo tipo di discenti. Il volume si chiude con un contributo di Sandro Piazzasi dedicato all’organizzazione didattica dei corsi di italiano L2 nelle realtà scolastiche dei Centri Territoriali Permanenti, che vengono descritti nella loro struttura e nel modo di operare.

rossella.beraldo@unive.it
Università di Venezia

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: