Chi siamo

Il Centro di Ricerca e Didattica delle Lingue del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell'Università "Ca' Foscari " di Venezia, il cui direttore è il Prof. Paolo Balboni, ospita quattro Laboratori che svolgono ricerca e formazione nel settore della didattica delle lingue e della comunicazione:Italslab laboratorio Itals entrata

  • ITALS, Italiano Lingua Seconda e straniera
  • LADILS, Didattica delle Lingue Straniere
  • LABCOM, Comunicazione Interculturale e Didattica
  • DICROM, Didattica dell'Intercomprensione Romanza

Il Laboratorio ITALS si occupa di:

  • ricerca sull'acquisizione e l'insegnamento dell'italiano LS (nel mondo) e L2 (in Italia)
  • di politica linguistica relativa alla promozione dell'italiano nel mondo e ai percorsi di inserimento degli studenti migranti in Italia
  • organizzare e coordinare gruppi di ricerca su tematiche specifiche
  • di formazione dei docenti di italiano LS e L2
  • insieme al LADILS, si occupa di glottodidattica in generale
  • insieme al COMINT si occupa in particolare dei problemi di comunicazione interculturale tra italiani e stranieri.
 
 
Laboratorio Itals entrata principaleMissione

Il progetto ITALS va compreso entro la storia della glottodidattica italiana che ha visto diverse generazioni impegnate nel settore. Questo contesto ha creato lo sviluppo e la maturazione di gruppi di ricerca e percorsi orientati verso un focus scientifico condiviso e un’operatività che dà senso e forma gli interventi di formazione glottodidattica del laboratorio.

L’articolazione costante e coerente tra il progetto teorico e l’attivazione di gruppi di ricerca e percorsi formativi del Laboratorio definiscono un’offerta formativa attenta a diverse dimensioni dell’insegnamento relative alla sfera neuro-psicologica dello studente oppure alle tecniche di didattizzazione di materiali autentici.

Un altro aspetto chiave di una prospettiva orientata al miglioramento dei processi di insegnamento e di apprendimento dell'italiano a stranieri è la ricerca e la costituzione di gruppi di ricerca in relazione a specifiche aree e tematiche. La costruzione delle offerte formative sono sempre rapportate alla soddisfazione dei bisogni dei docenti che vengono informati e coinvolti dei risultati dei progetti di ricerca-azione su domini differenti riguardanti la didattica dell'italiano.

Da questa prospettiva, è evidente che il progetto ITALS osserva il problema linguistico come un problema anzitutto scientifico, sociale, educativo e formativo dove diventano rilevanti la natura e i meccanismi dell’interazione fra i gruppi di ricerca attivati e il contesto-scuola, docente e studente.

 

Laboratorio Itals veduta venezia

Prospettive

L’attenzione e l’ascolto sociale che poniamo nei confronti dei nostri destinatari, procede di pari passo alle condizioni con cui la conoscenza ci viene richiesta da parte degli insegnanti nell’ambito della formazione e dell’aggiornamento glottodidattico. Questo comporta che la nostra visione come Laboratorio si sposta su una visione interna alla glottodidattica, focalizzandosi sui contenuti della ricerca e sui processi per costruire competenze reali e spendibili. Attraverso questa continuità tra ricerca e azione, portiamo agli incontri tutte quelle peculiarità scientifiche che ci consentono di programmare e calare degli interventi pertinenti al focus da trattare.

Di conseguenza, la nostra attività non si discosta mai dagli obiettivi dei docenti di lingua, dai loro valori e principi che essi si pongono come condizione necessaria all’insegnamento.

 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: