La costruzione interazionale di Identità. Repertori linguistici e pratiche discorsive degli italiani in Australia.

La costruzione interazionale di Identità. Repertori linguistici e pratiche discorsive degli italiani in Australia.

Autore: 

Milano, FrancoAngeli, 2007

Nel libro “La costruzione interazionale di identità”, la nozione di identità viene intesa, dagli autori, “[...] non tanto, o non solo, come attributo stabile dell'individuo, ma come repertorio emergente situato[...]”, che si costituisce in un contesto ben specifico e per mezzo di un'interazione continua con i membri della propria comunità. Il libro si propone di esplorare il comportamento linguistico, in situazioni interne al gruppo, di famiglie di origine italiana che risiedono da almeno tre generazioni in Australia. Abbiamo quindi di fronte un gruppo eterogeneo che comprende gli emigranti di prima generazione (solitamente dotati di scarsa istruzione), quelli di seconda generazione (che ricoprono già lavori di concetto) e quelli di terza generazione (che stanno ancora studiando e che hanno nell'inglese la lingua principale). Come contesto situazionale di studio sono state scelte delle riunioni conviviali, pranzi domenicali, riunioni di famiglia e così via. Tale scelta dovuta alla necessità di avere una replicabilità degli scambi spontanei tra parlanti di lingua italiana. Gli incontri sono stati seguiti da due ricercatori appositamente arrivati dall'Italia e sono stati video registrati, in modo da poter compiere un'attenta analisi sia sugli scambi verbali che sulle dinamiche. Successivamente le videoregistrazioni sono state trascritte utilizzando un software open source chiamato Transana. Il libro è costituito da una serie di interventi che, presi collettivamente, contribuiscono a raccontare la situazione degli emigranti italiani in Australia e i loro rapporti con la madre patria. Particolare attenzione va posta nella definizione del transfer dall'inglese all'italiano. A mano a mano che si passa dagli emigranti di prima generazione a quelli di terza si nota un maggior uso dell'inglese a scapito dell'italiano. Lo studio in questione oltre che a fornire un quadro di interesse rilevante su quella che è la situazione dell'identità degli emigranti italiani in Australia, può fornire degli spunti di riflessione sull'analisi dell'analoga situazione in Italia.

gianluigi@gmail.com
Università di Venezia

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: