La lingua straniera nella scuola dell’infanzia. Fondamenti di glottodidattica

La lingua straniera nella scuola dell’infanzia. Fondamenti di glottodidattica

Autore: 

Utet Università, Torino, 2009

Malgrado siano sempre più numerose le scuole dell’infanzia che propongono esperienze di sensibilizzazione ad una lingua straniera e siano circa quindici anni inoltre che si conducono sperimentazioni controllate, pur esistendo pubblicazioni che documentano e sintetizzano i risultati delle sperimentazioni, non era presente nel panorama editoriale italiano un’opera che affrontasse il tema dell’introduzione delle lingue straniere nella scuola dell’infanzia all’interno una cornice glottodidattica di riferimento. Il volume comprende due sezioni: la prima delinea i fondamenti teorici della glottodidattica per l’infanzia. Il primo capitolo offre un excursus storico sulle principali sperimentazioni di lingua straniera condotte nella scuola italiana; il secondo capitolo descrive i processi neuropsicologici coinvolti nell’acquisizione linguistica in tenera età, sottolineando l’enorme potenzialità cerebrale degli allievi tra tre e sei anni; il terzo capitolo descrive le competenze linguistiche in lingua materna che possiedono i bambini in età prescolare, ed evidenzia i punti di continuità e discontinuità rispetto all’esposizione ad una lingua diversa. La seconda parte offre un orientamento metodologico sul tema dell’accostamento alle lingue straniere in tenera età: il quarto capitolo affronta la questione dell’approccio e della metodologia didattica, illustrando in particolare l’approccio comunicativo-formativo, che ha contraddistinto per decenni l’insegnamento delle lingue a bambini e che trova in questo volume una sistematizzazione ed una rielaborazione teorica. Viene inoltre proposta una metodologia, definita glottodidattica esperienziale, che rientra nelle metodologie di lingua veicolare, ma si colloca più specificamente nel contesto prescolare. Il capitolo successivo affronta le questioni relative alla programmazione curricolare: adottando una prospettiva formativa, l’autore sottolinea come la lingua straniera possa offrire un contributo rilevante a tutti i campi d’esperienza su cui si fonda l’educazione prescolare. Il volume si conclude con un capitolo operativo che illustra strategie e le tecniche glottodidattiche adeguate ai bambini in età di scuola dell’infanzia.

Il volume costituisce un ottimo strumento non solo per la ricerca teorica, ma anche per chi opera sul campo, fornendo le basi glottodidattiche necessarie per implementare esperienze di sensibilizzazione alla lingua straniera alla luce dei risultati della ricerca scientifica.

luise@unifi.it
Università di Firenze

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: