Febbraio 2013  Supplemento alla rivista EL.LE - ISSN: 2280-6792
Direttore Responsabile: Paolo E. Balboni
G. Serragiotto (curatore), Sillabo di riferimento per la formazione degli insegnanti di italiano a stranieri di Lorenzo Guglielmi

CURATORE: G. Serragiotto
TITOLO: Sillabo di riferimento per la formazione degli insegnanti di italiano a stranieri
CITTÀ: Venezia
EDITORE: Cafoscarina
ANNO: 2009

Nella prima parte di questo volume il curatore mette in luce le fondamentali modalità di formazione e le coordinate teoriche che contraddistinguono la filosofia del Progetto ITALS. Il primo capitolo pone in luce gli aspetti chiave della strategia formativa a lungo termine: il passaggio dalla “formazione docenti” alla “comunità dei docenti formati” attraverso un’efficace descrizione dei corsi in presenza, on line e integrata, e delle reti e degli strumenti sviluppati in parallelo (Post Master, ADMIS, RAI, BIG) per chi opera in Italia o all’estero, i sistemi di certificazione. Chiudono il capitolo due paragrafi su una decade di formazione ITALS (1998-2008) all’estero e sulle proposte formative. Il secondo capitolo è invece dedicato agli aspetti più propriamente teorici dei corpora contenutistici, con l’intento di fornire una chiara definizione della terminologia di base su cui il docente di italiano a stranieri costruisce il proprio percorso con ITALS, come formando e/o come formatore. Serragiotto passa in rassegna gli elementi comuni e i punti di divergenza nel campo dell’insegnamento dell’italiano lingua straniera, seconda, etnica, offrendo un momento finale di sintesi attraverso lo studio comparativo di Balboni su una serie di variabili - processo di acquisizione e apprendimento, preconoscenze dello studente, idea di conoscenza e di scuola, motivazione, autonomia, supporto della famiglia, italiano standard, regionale e dialetto e uso del video. In conclusione, le riflessioni dell’autore sull’epistemologia glottodidattica di riferimento, sul profilo e la formazione dell’insegnante di lingue e sulla formazione on line. La seconda parte è invece una vera e propria opera corale. Il Laboratorio ITALS si presenta attraverso una ricca rassegna di schede tematiche a cura dei suoi docenti, ricercatori, dottori di ricerca, dottorandi, volte ad orientare il formatore rispetto al contenuto da trattare. Ciascuna scheda è al contempo il riflesso di un percorso individuale nella ricerca e nell’insegnamento (formazione, scuola e università) e di una comune coerenza d’insieme, frutto dei numerosi lavori di equipe. Il risultato è un compendio di agevole consultazione, con un mosaico di quarantanove nuclei tematici esposti in modo chiaro e suddivisi secondo quattro macroaree: il contesto politico- istituzionale, lo sviluppo della competenza comunicativa, le metodologie e i problemi interculturali. L’obiettivo è quello di creare un’omogeneità nella concezione di fondo degli interventi, che poi saranno sviluppati ad hoc e con flessibilità nell’interazione tra caratteristiche del singolo formatore (personalità umana, professionale e scientifica) e contesto d’aula. 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: