“Approcci e tecniche dell’insegnamento plurilingue nella scuola dell’infanzia”

“Approcci e tecniche dell’insegnamento plurilingue nella scuola dell’infanzia”

Autore: 

In Atti del Convegno Le lingue straniere nella scuola dell’infanzia (Brescia 24-25 tobre 20ot03),
“Rassegna Italiana di Linguistica Applicata”, numero monografico 1/2005, pp. 169-180.

L’Autrice collega in modo originale varie proposte euristiche, significative nell’ambito della glottodidattica per la scuola dell’infanzia e appartenenti ad un’ampia gamma di fonti teoriche, mediante un gioco di “link jumping”. Così i vari approcci “learner – centered” all’insegnamento delle lingue vengono presentati in una rete di “nodi”, di blocchi di informazione, e di link, che collegano tra loro le neuroscienze, la psicologia cognitiva e sociale, la pragmatica, la sociolinguisica, ecc. (p. 170). Dal punto di vista operativo, viene proposto un progetto per la scuola dell’infanzia, sperimentato dall’Autrice, nel quale assumono particolare rilevanza tecniche didattiche ludiche che vedono il docente in un ruolo di “supporto”. Il saggio risponde infine, in modo chiaro ed esauriente ma senza voler dare banali “istruzioni per l’uso”, agli insegnanti che si chiedono come poter tradurre le sollecitazioni teoriche e metodologiche in buone pratiche e come soddisfare i bisogni linguistici e comunicativi dei piccoli apprendenti. Le indicazioni didattiche che dà sono in sintonia con i risultati della ricerca e delle sperimentazioni nazionali ed europee e con gli obiettivi di un insegnamento plurilinguistico e pluriculturale, multidimensionale, ludico, interdisciplinare, attento alle relazioni e centrato sull’apprendente (pp.178-179).

ombrettalazz@virgilio.it
CAFRE (Centro di Ateneo per la Formazione e la Ricerca Educativa), Università di Pisa

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: