Alunni del mondo. Strategie per l’accoglienza

Alunni del mondo. Strategie per l’accoglienza

Roma, Sinnos, 2005.

Da una decida di anni a Genova si è lavorato ad un progetto interculturale ad ampio raggio intorno al problema dell’integrazione degli immigrati. Questo volume a più mani raccoglie una serie di riflessioni e di relazioni sul progetto ed è interessante perché individua un punto di contatto tra la grande tradizione di ricerca di pedagogia interculturale (che non ci riguarda, almeno nella logica di questa Biblioteca Italiana di Glottodidattica) e il problema dell’insegnamento dell’italiano come L2 agli immigrati, nella scuola ma non solo. La figura che viene indicata come punto di raccordo tra le due dimensioni è quella del “mediatore linguistico e culturale”. Salah Husein, mediatrice lei stessa, offre una sorta di scheda sulla natura, le funzioni, il lavoro di un mediatore, mentre Aluisi Tosolini dedica un corposo saggio alla definizione scientifica del “mediatore”. Si interroga infatti sulla natura di questa figura, sul suo ruolo pedagogico e glottodidattico, sui processi di formazione ma soprattutto tenta di fornire una definizione precisa di una figura professionale che spesso presenta in Italia contorni incerti, confondendosi con l’insegnante di sostegno, con il facilitatore linguistico, con il volontario e così via. Di interesse glottodidattico, oltre ai due saggi sul mediatore linguistico e culturale, ci sono altri interventi, tra cui riteniamo rilevante quello di Salvatore Pagano che, partendo dall’idea che l’immigrato di solito non è solo una persona che non la leggere l’italiano ma che anche nella sua lingua può essere un “lettore inesperto”, offre una serie di indicazioni operative per sviluppare le strategie di lettura, prima ancora che applicarle all’italiano o a qualunque altra lingua. Un’ampia sezione di Vinicio Ongini, dedicata alla letteratura per l’infanzia in prospettiva interculturale, chiude un volume di indubbia utilità operativa e, per la definizione del mediatore linguistico e culturale, anche interessante per una teoria degli attori che figurano nei vari settori dell’”universo” glottodidattico.

fabiocaon@inwind.it
Università di Venezia

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: