Imparare ad imparare. Imparare ad insegnare. Parole di insegnanti ad uso di studenti

Imparare ad imparare. Imparare ad insegnare. Parole di insegnanti ad uso di studenti

ESI, Napoli, 2008

Il volume raccoglie i testi di alcune lezioni tenute da studiosi di glottodidattica presso l’Università di Salerno tra il 2005 e il 2007, mirate ad un pubblico di potenziali insegnanti in formazione e quindi stesi con un linguaggio “semplice”, in cui i concetti ed i relativi termini vengono spiegati e resi trasparenti. Sul piano dei temi, emerge – anche come conseguenza della personalità delle due curatrici: De Giovanni insegna letteratura, Di Sabato è docente di glottodidattica oltre che di lingua inglese – una distinzione chiara tra la didattica della lingua e quella della letteratura, distinzione che mette in evidenza sia i tratti comuni sia le peculiarità. I primi due saggi, complementari tra loro come molti di quelli raccolti in questo volume, rendono chiaramente l’idea dell’impianto generale: “Imparare ad imparare” (R. Sibilio) e “Imparare ad insegnare (P. E. Balboni), temi che vengono poi declinati sulla lingua straniera (da G. Porcelli e P.E. Balboni), sull’italiano ( M. Santipolo), e con una particolare attenzione al rinnovato ruolo della traduzione nel processo didattico e acquisitivo (P. Mazzotta, G. Rammairone). Una serie di sei saggi riguarda specificamente l’insegnamento della letteratura. Anche se non è un manuale organico di glottodidattica, di fatto questa raccolta di lezioni può essere estremamente utile sia a livello universitario, in quanto aiuta gli studenti della Facoltà di Lingue a capire cosa devono fare per imparare più efficacemente e con maggior piacere, sia per la formazione degli insegnanti futuri, quali molti degli studenti attuali desiderano essere. Va da sé che, oltre che agli studenti, il libro è rivolto anche al pubblico degli insegnanti in formazione nelle SSIS (o nei corsi che le sostituiranno) e a quelli in servizio. Tuttavia, questa accentuazione sulla natura di formazione di base, di divulgazione alta, può essere fuorviante se non si considera che i testi raccolti sono comunque formazione “accademica”, quindi contengono i risultati o i problemi aperti della ricerca glottodidattica avanzata.

fabiocaon@inwind.it
Università di Venezia

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: