L’apprendimento delle lingue nella scuola elementare

L’apprendimento delle lingue nella scuola elementare

Autore: 

Firenze, La Nuova Italia, 1995 (I edizione 1988).

Il volume anticipa temi che assumeranno grande rilevanza nel dibattito glottodidattico degli anni successivi. Esso è il frutto del lavoro seminariale svolto dall’autrice, a partire dall’a.a. 1986/87, con lo scopo di intessere un rapporto continuativo tra università e scuola, in vista dell’introduzione della lingua straniera nella scuola elementare prevista dai programmi. Vengono discusse importanti questioni, come ad esempio gli obiettivi che deve proporsi un corso di lingue per bambini, i metodi e le tecniche più idonee, l’età ottimale per iniziare, le principali istanze della linguistica acquisizionale, il ruolo dell’oralità e della scrittura, l’incidenza della motivazione, il profilo delle nuove figure professionali, il tipo di formazione richiesta agli insegnanti. Accanto alle originali riflessioni teoriche, in gran parte pionieristiche, si riportano concrete esperienze d’insegnamento delle lingue inglese, francese, tedesca e spagnola, realizzate con bambini della scuola elementare e della materna (4-5 anni).

pietropacini@libero.it
Università di Pisa

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: