Linguistica e glottodidattica. Studi in onore di Katerin Katerinov

Linguistica e glottodidattica. Studi in onore di Katerin Katerinov

2008, Perugia, Guerra

Il volume è un festschrift di oltre 400 pagine che raccoglie saggi di 23 studiosi, scritti in onore di K.Katerinov, per decenni docente di lingua italiana nell’Università per Stranieri di Perugia, di cui viene illustrata l’opera di ricerca e viene data la bibliografia completa. Il titolo diadico mette bene in evidenza la natura di questi saggi, che afferiscono alle due aree disciplinari. Da un lato ci sono studi di glottodidattica, da quelli di P.E.Balboni e di B. Cambiaghi, che riflettono sulla natura epistemologica della scienza dell’educazione linguistica, ai due saggi di M. Barni e di M. Vedovelli sulla valutazione e le certificazioni; dalle riflessioni neuro-psicologiche di M. Danesi, che fa il punto sulla relazione tra bimodalità e glottodidattica, e di M. Pichiassi, che tratta della diversità degli stili d’apprendimento, ai saggi che studiano l’elemento culturale nell’insegnamento linguistico, scritti da P. Desideri, R. Dolci e P. Mazzotta; dagli studi su tecnologie e materiali glottodidattici, proposti da E. Borello e L, Berrettini, alla riflessione sulla formazione dei lettori di italiano all’estero (C. Lavinio), sull’insegnamento della pronuncia dell’italiano (G. Porcelli), sull’umorismo verbale nell’insegnamento delle lingue (A.Mollica). Dall’altro troviamo saggi di linguistica contrastiva (italiano/spagnolo, M. Carrera Diaz), di politica linguistica (uno focalizzato sull’Europa, dove T. De Mauro riflette sulla relazione tra lingue e identità, ed uno centrato sulla relazione tra i patrie regionali e patria nazionale in Italia, ad opera di G. Freddi), di sociolinguistica, come gli studi sul linguaggio giovanile (A. Batinti e C. Coli) o sull’italiano dei media (M. Dardano), ed altri di linguistica dell’italiano (V. Lo Cascio, T. Miklič). I saggi (che nella maggior parte sono oggetto di apposite schede in questa banca dati di bibliografia glottodidattica) hanno le caratteristiche proprie di questo genere bibliografico, “scritti in onore di”: sono di livello “alto”, non intesi per divulgazione, fanno il punto sugli interessi di studio dei vari autori in questo momento, e quindi sono documenti sullo stato dell’arte nella ricerca glottodidattica e linguistica di ventitré studiosi di prestigio, tutti legati nella volontà di partecipare ad un volume in onore di uno dei padri della didattica dell’italiano a stranieri, Katerin Katerinov.

fabiocaon@inwind.it
Università di Venezia

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: