Parole comuni, culture diverse. Guida alla comunicazione interculturale

Parole comuni, culture diverse. Guida alla comunicazione interculturale

Venezia, Marsilio, 1999.

Il volume si focalizza su tutte quelle componenti della competenza comunicativa che, se ignorate, possono creare grandi problemi comunicativi tra parlanti provenienti da culture diverse; questioni che possono emergere prepotentemente anche se gli stessi parlano un buon inglese come lingua franca e che sono connesse alla comunicazione non-verbale: il concetto di tempo e la sua percezione, la sua strutturazione (turni di parola, ordine del giorno, ecc.), il concetto di puntualità; la gerarchia, esplicita o implicita, che si esprime con segni non-linguistici (dalla prossemica all’arredamento agli status symbols) ma anche con tutte le forme linguistiche di rispetto; linguaggi gestuali: spesso sostituiamo le parole che non conosciamo o ne sottolineiamo altre con gesti… che in altre culture possono avere significati completamente diversi, talvolta osceni o offensivi; anche la prossemica, la distanza tra i corpi, ha valore comunicativo e può interferire con la comunicazione verbale; i linguaggi oggettuali, dalla scelta dei vestiti a quella degli status symbols. Un’altra sezione è dedicata ai problemi strettamente linguistici che possono creare nell’interlocutore la sensazione di aver a che fare con una persona aggressiva, infida, inaffidabile…

Il senso profondo del volume è quello di spingere gli insegnanti di lingue a chiedersi quali valori della cultura che insegnano vogliono proporre agli allievi come esemplari di un determinato paese, come modelli che rendono interessante lo studio di una cultura; in secondo luogo, aiutare gli insegnanti a distinguere gli stereotipi dai sociotipi reali, ovvero la cultura che viene attribuita ad un paese partendo dalla sua cultura quotidiana autentica: a questo scopo l’ultimo capitolo suggerisce una griglia di osservazione della cultura, da utilizzare sia per la propria autoformazione sia per insegnare agli allievi ad osservare una cultura.

epavan@unive.it
Università di Venezia

Keywords: 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: