Regolamento di "Un libro per l'italiano"

Art. 1 È istituito a Venezia il premio “Un libro per l’italiano”, con sede presso il Laboratorio Itals — Centro di Ricerca e Didattica delle Lingue — Università Ca’ Foscari Venezia (Ca' Bembo Dorsoduro, 1075, 30123 Venezia). 

Art. 2 Oggetto del premio è la stesura di un materiale didattico (d’ora in avanti, opera), cartaceo o multimediale, per l’insegnamento dell’italiano L2.

Art. 2 (bis) L’opera deve contenere un sillabo dettagliato in cui siano esplicitati i contenuti affrontati ed un’indicazione di massima delle ore di didattica associate, che devono essere almeno 20. L’opera deve prevedere inoltre l’utilizzo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC). 

Art. 2 (ter) L’opera deve essere inedita e non in via di pubblicazione (i.e. l’autore/trice non deve aver già preso contatti con editori per la pubblicazione dell’opera prima della partecipazione al premio).

Art. 2 (quater) Tutti gli eventuali materiali multimediali (immagini, audio, video) inseriti nell’opera devono essere originali oppure open source, non vincolati cioè dal diritto d’autore. Nel caso di utilizzo di materiale multimediale vincolato da diritto d’autore, l’autore deve dimostrare, per mezzo di dichiarazione scritta e firmata da parte di chi detiene diritti su tale materiale, che possiede l’autorizzazione all’utilizzo di tale materiale.

Art. 3 È vietato pubblicare nell’opera materiale multimediale (immagini, video) in cui appaiono minori il cui volto sia riconoscibile. 

Art. 4 Ogni autore può partecipare con una sola opera. In caso di opere con più autori, è necessario che sia indicato l’autore principale dell’opera. Ogni autore principale può partecipare ad un massimo di tre edizioni del premio “Un libro per l’italiano”.

Art. 5 Le opere partecipanti saranno sottoposte ad una prima valutazione formale da parte di una commissione interna al Laboratorio Itals la quale verificherà l’idoneità delle opere rispetto ai requisiti richiesti.

Art. 5 (bis) Qualora le opere pervenute per una data sezione del premio fossero giudicate dalla commissione interna Itals non idonee, la commissione stessa potrà decidere di non ammettere nessuna opera finalista per quella sezione.

Art. 5 (ter) Le opere finaliste saranno sottoposte al giudizio di una commissione esterna così composta:

  • giuria degli insegnanti, composta da docenti di italiano L2/LS selezionati tra coloro che hanno partecipato al Seminario Itals l’anno precedente (peso del voto: 30% del totale);
  • giuria degli editori, composta dai rappresentanti delle Case editrici aderenti al premio (peso del voto: 35% del totale);
  • giuria degli esperti in Linguistica educativa (peso del voto: 35% del totale).

Art. 6 Il premio è assegnato annualmente agli autori principali dei tre progetti finalisti per le due sezioni: Junior e Senior.

Art. 6 (bis) Per ogni sezione il premio consiste in: 

  • Primo premio: partecipazione al Master Itals nell’A.A. immediatamente successivo (se il premio viene vinto nel luglio 2020, l’anno accademico successivo è 2020/21) per l’autore principale dell’opera con l’aggiunta di un pacco contenente libri inerenti l’italiano a stranieri (il primo premio viene consegnato all’autore principale dell’opera; il pacco di libri viene consegnato all’ente che presenta l’opera e non all’autore); 
  • Premio finalista: partecipazione ad un Corso di formazione Itals nell’A.A. immediatamente successivo (se il premio viene vinto nel luglio 2020, l’anno accademico successivo è 2020/21) per l’autore principale dell’opera con l’aggiunta di un pacco contenente libri inerenti l’italiano a stranieri (il premio viene consegnato all’autore principale dell’opera; il pacco di libri viene consegnato all’ente che presenta l’opera e non all’autore); 
  • Premio finalista: partecipazione ad un Corso di formazione Itals nell’A.A. immediatamente successivo (se il premio viene vinto nel luglio 2020, l’anno accademico successivo è 2020/21) per l’autore principale dell’opera con l’aggiunta di un pacco contenente libri inerenti l’italiano a stranieri (il premio viene consegnato all’autore principale dell’opera; il pacco di libri viene consegnato all’ente che presenta l’opera e non all’autore). 

Art. 6 (ter) In caso di opere con più autori, l’autore principale dell’opera sarà il titolare di qualsivoglia attestazione o premio e nulla sarà dovuto ai co-autori dell'opera.

Art. 6 (quater) I vincitori del primo premio si impegnano a prendere immediata visione del bando di iscrizione al Master Itals scelto, I o II livello. Si impegnano, inoltre, a contattare quanto prima il referente del Master scelto per l’accertamento dei requisiti e la procedura di iscrizione.

Art. 6 (quinquies) I vincitori del premio finalista si impegnano a consultare il sito Itals, sezione corsi (https://www.itals.it/corsi) per la scelta del corso di formazione che desiderano frequentare. Si impegnano, inoltre, a comunicare tale scelta alla segreteria di “Un libro per l’italiano” entro il 15 settembre dell’A.A. immediatamente successivo.

Art 6 (sexies) La mancata iscrizione al Master Itals/Corso di formazione entro il mese di settembre dell’A.A. immediatamente successivo comporta la scadenza del premio, che non sarà più usufruibile in futuro (se il premio viene vinto nel luglio 2020, l’anno accademico immediatamente successivo inizia a settembre 2020).

Art. 7 L’opera deve corrispondere a quanto indicato nella Scheda di partecipazione al premio, sia come titolo che come contenuti. Nel caso in cui l’opera non rispettasse questo requisito, verrà automaticamente scartata. La Scheda di partecipazione al premio dovrà essere completata entro la data del 31 gennaio. 

Art. 8 Possono concorrere al premio le opere inviate nelle modalità ed entro le date indicate e in entrambe le modalità qui di seguito descritte: via e-mail in formato elettronico entro il 28 aprile, via posta in formato cartaceo o multimediale (CD/DVD) entro il 15 maggio. Se l'opera consiste in un sito internet è sufficiente inviare il link al sito stesso via email, entro il 15 maggio. Le opere spedite via posta oltre la data limite del 15 maggio (farà fede il timbro postale) non saranno accettate.

Art. 9 Per coloro che intendono concorrere con un’opera interamente multimediale, verranno date indicazioni specifiche in merito al formato in cui realizzare e spedire l’opera. I file non leggibili e/o di formato diverso da quello indicato non verranno presi in considerazione e l’opera verrà automaticamente scartata.

Art. 10 Le opere dovranno essere corredate da un abstract di max 5000 battute (spazi esclusi) con carattere Times New Roman corpo 12. L’abstract prevede solo testo scritto, non materiale multimediale (immagini, video). Gli abstract delle opere finaliste verranno pubblicati nel sito http://www.itals.it/un-libro-litaliano, con implicito consenso di autori ed enti proponenti.

Art. 11 Gli editori possono privatamente contattare autori di opere che siano ritenute meritevoli di pubblicazione, con la condizione che nel frontespizio dell’opera eventualmente pubblicata venga dichiarato “Opera vincitrice/finalista del premio Un libro per l’italiano dell’Università Ca’ Foscari Venezia”.

Art. 12 La partecipazione in presenza degli autori finalisti all’evento di premiazione a Venezia è gradita ma non obbligatoria.

Art. 12 (bis) Qualora l’autore finalista non potesse essere presente all’evento di premiazione a Venezia, si provvederà a preparare un plico (contenente attestato di partecipazione e libri) a nome dell’autore stesso; tale plico verrà depositato presso la portineria di Ca’ Bembo (Dorsoduro 1075, 30123 Venezia) e dovrà essere ritirato dall’autore stesso oppure da persona delegata entro e non oltre la data limite del 20 luglio. Oltre questo termine non sarà più possibile ritirare il plico.

Art. 12 (ter) Le spese sostenute per la partecipazione al premio e per l’eventuale partecipazione in presenza all’evento di premiazione a Venezia (spese di viaggio, di vitto e alloggio) sono a carico degli autori finalisti stessi.

Modifiche eccezionali al Regolamento di Un libro per l’italiano, valevoli per l’edizione in corso (2020)

Siccome la premiazione della quinta edizione del premio non verrà effettuata in concomitanza con Fieritals (la cui edizione 2020 è stata annullata, causa emergenza covid-19), sono previste le seguenti modifiche eccezionali al Regolamento:

- diversamente da quanto indicato nell’art. 5 (ter), le opere finaliste saranno sottoposte al giudizio di una commissione esterna composta dalla giuria degli insegnanti e dalla giuria degli esperti in linguistica educativa: non è prevista la giuria degli editori

- diversamente da quanto indicato nell’art. 6 (bis), i premi non prevederanno il pacco di libri inerenti l’italiano a stranieri, prevederanno il Master Itals (primo premio) oppure il Corso di formazione Itals a scelta (premio finalista), per entrambe le sezioni 

Laboratorio Itals newsletter

Iscriviti per rimanere sempre informato sui nostri corsi e le nostre Attivitá

Abbonamento a Laboratorio Itals newsletter feed

Contatti

Per informazioni contattaci ai seguenti recapiti


Per informazioni sui Master: